_Aishettina_. Powered by Blogger.

Feminism

After almost 5 years of my blog, I decided to change the contents of this personal online space. I love this blog, now it has become a part of me and I don't know what to do without it. I started in January 2014 without any idea of what it could bring me and I would never have thought of receiving products from LookFantastic or Sigma! Don't worry, I will not stop talking about makeup, but I want to add a few different posts. Everyone sooner or later spend a period where it seems that continuing to have a blog is not worth it anymore and publish becomes only a second job. I've always liked it but I had the turning point watching the TV series The Bold Type, and that's what I will talk about in this post.

Dopo quasi 5 anni del mio blog, ho deciso di dare una svolta ai contenuti di questo personale spazio online. Amo questo blog, ormai è diventato una parte di me e non saprei cosa fare senza. Sono partita nel gennaio del 2014 senza una minima idea di cosa mi potesse portare e non mi sarei mai pensata di ricevere prodotti da LookFantastic o da Sigma! Non vi preoccupate, non smetterò di parlare di makeup, ma ho voglia di aggiungere qualche post diverso dal solito. Tutti prima o poi passano un periodo dove sembra che continuare ad avere un blog non ne valga più la pena e pubblicare diventa solo un secondo lavoro. A me è sempre piaciuto ma la svolta l'ho avuta guardando la serie TV The Bold Type, ed è ciò che vi racconterò in questo post.


Recently a friend of mine told me about this TV series, a mix between Sex and the City and the Devil Wears Prada. One Sunday I found it on TV and I watched an episode. It took only a few days to watch the first season and get to the middle of the second one. Briefly, and if you need more info Wikipedia is always here for you, this series talks about 3 girls working in a women's magazine and each episode deals with highly topical issues: the power of women at work, feminism, breast cancer, sexual abuse, cyberbullying, religion, race, and much more. As often happens you can minimize a TV series like this one, designed for women between shoes and nice clothes, but there is much more!

Recentemente una mia amica mi ha parlato di questa serie TV, un mix tra Sex and the City e il Diavolo Veste Prada. Una domenica l'ho trovata in tv e ho guardato volentieri una puntata. Sono bastati pochi giorni per divorare la prima stagione e arrivare a metà della seconda. Brevemente, in caso Wikipedia è sempre d'aiuto, questa serie racconta di 3 ragazze che lavorano in una rivista femminile e ogni puntata tratta temi estremamenti attuali: il potere delle donne nell'ambito lavorativo, femminismo, cancro al seno, abusi sessuali, cyberbullismo, religione, razza e molto altro. Come spesso accade si può minimizzare una serie tv del genere pensata per le donne tra scarpe e bei vestiti, ma c'è molto di più!


What is feminism?

Let's start with a really basic question. What is feminism? I did a short research asking online and offline "do you consider yourself feminist"? Well, some people have answered "no, but I'm in favor of the equality between the two sexes". Ok, we have a problem. Is it because the term feminism has become fashionable? Is it because we don't like to have labels or simply we don't like to take a clear position? Feminism IS equality between the sexes! I'm 24 years old and the various generations, including mine, have made great strides and, personally, I wouldn't consider myself feminist because it should not be needed. But even if we are in 2018 we still don't have complete equality and female pads are considered luxury goods.

Partiamo da una domanda davvero basilare. Che cos'è il femminismo? Ho fatto una breve ricerca chiedendo online e offline "ti senti femminista"? Beh, alcune persone hanno risposto "no ma sono a favore dell'ugualglianza tra i due sessi". Ok, abbiamo un problema. È forse perché il termine femminismo è diventato di moda? È perché non ci piace avere delle etichette o semplicemente non ci piace prendere una netta posizione? Il femminismo È l'uguaglianza tra i sessi! Ho 24 anni e le varie generazioni, compresa la mia, ha fatto passi da gigante e, personalmente, non vorrei considerarmi femminista perché non dovrebbe essercene bisogno. Ma nonostante sia il 2018 ancora non abbiamo la completa ugaglianza e gli assorbenti vengono considerati beni di lusso.


Equality means loss of identity?


One reasoning that I noticed, especially in older and traditionalist generations, is that if there is too much equality between men and women, we risk losing our identity. Do you think it's true? So, if there are no well-defined roles in the couple or family can there be confusion? Is it right that the husband, the father, the partner should be the man of the family? Personally, I don't see it this way. My being a woman is not identified by the work I do at home and if I prefer to repair the sink (which I will learn to do after this post haha) and leave the laundry to my boyfriend, why not? Would this diminish it as a man?


Men and women are different, but we deserve the same treatment and the same power. I read a post about a woman who said that the word "girl boss" was one of the worst. Why can't we be bosses without distinction? If you want to learn more about this topic, I invite you to watch the video of Roxane Gay speaking at TEDWomen 2015. Amazing!

Un ragionamento che ho notato, soprattutto nelle generazioni più vecchie e tradizionaliste, è che se c'è troppa uguaglianza tra uomo e donna si rischia di perdere la propria identità. Pensate che sia vero? Insomma, se non ci sono dei ruoli ben definiti nella coppia o nella famiglia può esserci confusione? È giusto che il marito, il padre, il compagno debba essere l'uomo di casa? Personalmente, non la vedo in questo modo. Il mio essere donna non viene identificato dai lavori che faccio a casa e se preferisco riparare il lavandino (cosa che imparerò a fare dopo questo post haha) e lascio fare la lavatrice al mio fidanzato, perchè no? Questo lo sminuirebbe come uomo?

Uomini e donne sono diversi, ma meritiamo lo stesso trattamento e lo stesso potere. Ho letto un post di una donna che diceva che la parola "girl boss" fosse una delle peggiori. Perchè non possiamo essere boss indistintamente? Se volete saperne di più su questo argomento, vi invito a guardare il video di Roxane Gay che parla al TEDWomen 2015, ho trovato anche la versione con i sottotitoli in italiano. Merita!


Well, my new type of post is ended. What do you think about? Would you like to read other topics? Let me know in the comments what do you think! Thank you.
Bene, la mia nuova tipologia di post è giunta al termine. Cosa ne pensate? Volete leggere altri argomenti? Fatemi spere nei commenti cosa ne pensate! Grazie.


Have a wonderful weekend 💞
Instagram | Bloglovin | Twitter | Pinterest

8 comments

  1. Volevo vedere la serie The Bold Type, ma avevo in arretrato altre serie, la recupererò sicuramente!😊 Concordo assolutamente ciò che hai scritto: anche se uomini e donne sono diversi, meritiamo lo stesso trattamento e lo stesso potere.😊

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Vanessa! Guardala perché merita davvero 💕 abbiamo un bisogno di un po' più di femminismo in questo mondo!

      Delete
  2. Argomento di grande rilevanza, bravissima ad averne parlato
    NUOVO OUTFIT da me tendenza mickey mouse
    un abbraccio

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie mille 😊 lo apprezzo molto!

      Delete
  3. Ciao Aisha bellissimo post! Anche io ho adorato questa serie! Io sono dell'opinione che noi donne dobbiamo essere femministe per il semplice motivo che se anche le donne sono maschiliste chi pensa a noi? In proposito di consiglio la lettura del libro "Donne al lavoro" della mia prof e mentore universitaria Maria Letizia Pruna e ho potuto avere l onore di averla come relatrice della mia tesi di laurea triennale . Parla della non parità tra i sessi nel mercato del lavoro e nella società in generale. Mi ricordo che a lezione diceva "Se noi donne non pensiamo a noi stesse siamo fritte perché gli uomini pensano solo a loro stessi e quindi dobbiamo tutelarci ed essere forti"
    www.teresagranara.com

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao Teresa ❤️ come ben sai non ho resistito a rispondere anche su Instagram. Innanzitutto grazie per il tuo commento e i suggerimenti. Soprattutto nel mondo del lavoro e in molti altri ambiti non abbiamo gli stessi diritti e credo sia un nostro dovere voler lottare per questi. Uomini e donne meritano lo stesso stipendio e devono avere le stesse opportunità ✌🏼

      Delete
  4. Il problema del femminismo sta nel nome, che semanticamente rappresenta l'opposto del maschilismo.
    È un movimento nato con nobili propositi, il problema è che è andato a modificarsi negli anni diventando un pensiero che, per la maggioranza di chi vi aderisce, spinge a difendere la donna a spada tratta ed a considerare l'uomo un carnefice a prescindere da ogni possibile circostanza, rifiutando di considerare i problemi dell'altro sesso.
    Bufale sul wage gap, affermazioni su come "una donna a cui viene inviata una foto di un pene soffra quanto una che è stata violentata" da parte di esponenti del movimento, o ancora denunce di molestie ad ogni piè sospinto hanno fatto perdere sempre più credibilità a questo fronte.

    Al mondo non c'è bisogno di "più femminismo" ma di paritarismo e no, non sono la stessa cosa.

    Per chi fosse interessata lascio il link ad un video di una fervente ed attiva femminista che ha deciso di lasciare il movimento dopo aver aperto gli occhi sulla sua natura: http://www.youtube.com/watch?v=3WMuzhQXJoY

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ciao 💗 grazie di cuore per il tuo commento. Concordo pienamente con te, qui non stiamo assolutamente parlando di quel femminismo radicale che demolisce l'uomo in tutti i suoi aspetti. Quello è completamente sbagliato. Come correttamente dici il problema è l'origine del nome. Ma il femminismo è nato come un movimento per avere pari opportunità perché sfortunatamente, ancora adesso, non abbiamo la totale eguaglianza.

      Io vorrei un po' più di pensiero femminista nella sua forma originale e più semplice: pari opportunità.

      Basta sfogliare un semplice vocabolario "movimento tendente a portare la donna su un piano di parità con l'uomo, quanto a diritti civili, politici e sim."

      😊

      Delete